Automazione

Una gestione degli allarmi più vicina alla ostra installazione automatizzata

I sistemi automatizzati, semplici o complessi, sono sempre più presenti.

In ambiente industriale, questi sistemi sono installati da molti anni e hanno un posto sempre più importante.

Un sistema automatizzato è costituito da 2 parti, la parte operativa che effettua le operazioni e la parte di comando, presa in carico dai controllori programmabili (PLC) che gestiscono gli ingressi e le uscite.

La parte operativa è costituita da 2 grandi famiglie, gli azionamenti, che gestiscono un fenomeno fisico (movimento, rotazione, …) e i sensori che rilevano un fenomeno fisico.

Per far comunicare tutti questi elementi e le 2 parti fra di loro, sono stati messi a punto dei protocolli di comunicazione, alcuni proprietari e altri pubblici.

ALERT è in grado di recuperare le informazioni direttamente alla sorgente tramite protocolli non proprietari come ad esempio BACnet (protocolllo dedicato al Building Management) e Modbus per notificare gli operatori in caso di anomalie intervenute sul sistema.

Protocollo BACnet

Il protocollo BACnet è stato messo a punto dall'organizzazione ASHRAE (associazione dei produttori e degli utilizzatori nel settore del riscaldamento, della ventilazione e della climatizzazione (HVAC)).

BACnet è attualmente un protocollo standardizzato (ANSI1 e ISO), riconosciuto internazionalmente e di dominio pubblico, che permette la comunicazione dati nel settore BMS (Building Management Systems), cioè fra sistemi di ventilazione, climatizzazione, controllo accessi, anti-incendio, e i servizi associati.

Grazie all’interfaccia dedicata BACnet, ALERT permette di gestire gli allarmi tecnici provenienti direttamente dai device BACnet senza la necessità della presenza di sistemi di terze parti.

Micromedia International è membro dell'associazione BACnet France.


Protocollo Modbus

Modbus è un protocollo di comunicazione non-proprietario molto diffuso e utilizzato nelle reti di PLC.

Grazie alla propria semplicità e affidabilità, il protocollo Modbus ha riscosso grande successo dalla creazione nel 1979. Inizialmente progettato per le reti seriali (RS-232 – RS-495 in modalità RTU), resta attualmente molto utilizzato grazie all’evoluzione in modalità TCP che ne permette l’utilizzo su reti Ethernet.

Una rete Modbus è formata da dispositivi Master (attivi) o Slave (passivi) in modalità RTU, e da dispositivi Client (attivi) o Server (passivi) in modalità TCP.

L’interfaccia ALERT dedicata al protocollo Modbus permette di collegarsi in modalità RTU e TCP come Master e come Client per recuperare le informazioni necessarie alla gestione degli allarmi. È altresì possibile, tramite appositi comandi, di scrivere in variabili Modbus per interagire con i device se necessario.


ALERT Building

La soluzione ALERT dedicata alla gestione degli allarmi BM

La soluzione ALERT Building è adatta alle vostre esigenze specifiche nel settore civile.

Questa soluzione è stata progettata unicamente attorno ai protocolli BACnet e Modbus mantenendo la potenza di gestione degli allarmi della soluzione ALERT standard.

Con ALERT Building, beneficiate:

  • Di un’interfaccia semplice e intuitiva
  • Della notifica vocale e testuale degli allarmi su tutti i tipi di media
  • Di una licenza adatta alla vostra installazione
  • Di una soluzione duratura e in evoluzione

Per ulteriori informazioni Contattateci.

Le nostre referenze nel settore